krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroIl cancroTipi di cancroTipi di cancro

Cancro del seno

Ogni anno in Svizzera circa 5900 donne e 40 uomini si ammalano di cancro del seno (carcinoma mammario). È il tumore più frequente tra le donne: il cancro del seno costituisce quasi un terzo delle diagnosi di cancro nella popolazione femminile. Sebbene il rischio di cancro del seno aumenti notevolmente dopo il 50° anno di età, il tumore colpisce anche le donne più giovani: al momento della diagnosi, il 20 % delle pazienti ha meno di 50 anni.

Il seno: tessuto adiposo e ghiandole mammarie
1. coste 2. muscoli pettorali 3. tessuto adiposo 4. capezzolo 5. dotti lattiferi

Fattori di rischio

  • Età: la frequenza tra le donne anziane è più alta che nelle donne giovani.
  • Predisposizione familiare: se in famiglia il cancro del seno ha già colpito una o più parenti di primo grado (madre, sorella, figlia), aumenta il rischio di ammalarsi.
  • Predisposizione genetica: in alcune donne possono essere riscontrate particolari mutazioni genetiche, per esempio le cosiddette mutazioni BRCA.
  • Influsso ormonale: p. es. prima mestruazione prima dei 12 anni, ultima mestruazione dopo i 55 anni; nascita del primo figlio dopo i 30 anni o l'assunzione per anni di una terapia ormonale sostitutiva con un preparato combinato contro i disturbi della menopausa.
  • Radioterapia: donne che hanno subito una radioterapia del tronco per esempio per un altro tumore.
  • Sovrappeso.
  • Alcol e fumo.

Prevenzione e diagnosi precoce

Alcuni fattori di rischio non sono modificabili. Altri sono legati strettamente allo stile di vita individuale, quindi in molti casi possono essere evitati o perlomeno limitati.

La mammografia è il metodo principale per riconoscere precocemente il cancro del seno nelle donne dai 50 anni di età. In caso di diagnosi precoce il trattamento spesso diventa più facile e in generale aumentano le probabilità di guarigione.


Sintomi e disturbi

Sintomi che possono comparire nella mammella malata:

  • noduli indolenti o un indurimento palpabile
  • alterazioni cutanee: retrazione della pelle (avvallamento) o rigonfiamento, soprattutto a livello del capezzolo
  • capezzolo infiammato
  • differenza di grandezza mai esistita prima tra le due mammelle
  • perdita di liquido da un capezzolo, possibilmente tinto di sangue
  • linfonodi ingrossati in un cavo ascellare, sotto la clavicola o a lato dello sterno
  • perdita di peso inspiegabile

Diagnosi

Per la diagnosi del cancro del seno vengono utilizzati in linea di principio due metodi: la mammografia(radiografia della mammella) e la biopsia  (prelievo di un campione di tessuto). La diagnosi è confermata dalla biopsia. La mammografia viene utilizzata anche per la diagnosi precoce del tumore.

A seconda dell'esito di questi esami possono seguire ulteriori accertamenti. Per esempio si valuta se il tumore ha già formato metastasi (interessamento di organi distanti).

Terapia

La terapia di un cancro del seno è pianificata su base individuale. Dipende dall'estensione e dalla posizione del tumore, dalle proprietà del tessuto tumorale e dalla presenza di metastasi nei linfonodi o in altri organi.

Le possibilità terapeutiche sono:

Spesso vengono combinate diverse modalità terapeutiche.