krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroIl cancroDisturbi concomitantiVivere con una stomiaDisturbi concomitanti

Vivere con una stomia

Diverse patologie (per es. il cancro, malattie croniche dell’intestino o della vescica) possono compromettere l’evacuazione per vie normali delle feci e dell’urina. In questo caso c’è bisogno di uno sbocco artificiale (stomia). Per l’evacuazione delle feci si inserisce un’ileostomia o una colostomia, nota anche come «ano artificiale», mentre per l’escrezione di urina si usa la cosiddetta «urostomia».

La parola «stomia» deriva dal greco e significa «bocca» o «apertura». Nel linguaggio comune, la stomia è chiamata anche «apertura (ano o sfintere) artificiale».
Si tratta di una porzione di intestino che il chirurgo collega alla superficie dell’addome attraverso la parete addominale. Sulla superficie addominale si vede una sorta di mucosa rossastra di forma tondeggiante. Attraverso la stomia, le feci e l’urina confluiscono in una sacca. Per inserire una stomia si esegue un’operazione chirurgica.

  • L’urostomia
    Fa defluire artificialmente l’urina. L’urologo collega a un pezzo di intestino gli ureteri che si diramano dai reni.
  • L'ileostomia
    È un’uscita artificiale dell’intestino tenue. Una porzione dell’intestino tenue viene deviata all’esterno. Questa stomia è in genere temporanea e serve ad alleggerire il colon.
  • La colostomia
    È un’uscita artificiale dell’intestino crasso (colon). Parte dell’intestino crasso viene deviata all’esterno.

Forse nei primi giorni dopo l’intervento, potreste avere paura o una certa esitazione a toccare la vostra stomia.

Uno stomaterapista o un’infermiera vi mostreranno come bisogna maneggiarla. Col passar del tempo, acquisterete più sicurezza nella cura della vostra stomia. Dopo aver lasciato l’ospedale, alcune persone hanno bisogno di un po’ più di tempo per imparare i singoli passaggi del cambio del sistema ostomico. Una volta a casa, sarete aiutati da uno specialista di Spitex. Richiedete l’assistenza a domicilio se vi sentite insicuri.

Forse nei primi giorni dopo l’intervento, potreste avere paura o una certa esitazione a toccare la vostra stomia.

Uno stomaterapista o un’infermiera vi mostreranno come bisogna maneggiarla. Col passar del tempo, acquisterete più sicurezza nella cura della vostra stomia. Dopo aver lasciato l’ospedale, alcune persone hanno bisogno di un po’ più di tempo per imparare i singoli passaggi del cambio del sistema ostomico. Una volta a casa, sarete aiutati da uno specialista di Spitex. Richiedete l’assistenza a domicilio se vi sentite insicuri.

Esistono sistemi per stomia monopezzo e a due pezzi. 

Sistema ostomico monopezzo: 

  • La sacca e la placca (barriera cutanea) sono integrate, perciò bisogna sempre cambiare l’intero sistema di stomia.

Sistema ostomico a due pezzi:

  • La placca e la sacca non sono congiunte. A seconda del tipo di stomia, la placca dev’essere sostituita a distanza di qualche giorno. La sacca di raccolta va invece cambiata più spesso. Chieda allo stomaterapista quando e con quale frequenza bisogna sostituire la placca e la sacca. Ciò dipende dal tipo di stomia.

Negli opuscoli della Lega contro il cancro si trovano:

  • informazioni sull’intervento chirurgico;
  • informazioni sui sistemi di stomia con le relative immagini;
  • numerosi consigli pratici per la vita quotidiana e relativi ad argomenti come l’esercizio fisico, la sessualità e come vestirsi;
  • indirizzi utili.

Video «Vivere con una stomia»

Il video «Vivere con una stomia» mostra come condurre una vita autonoma e di buona qualità nonostante la stomia.

Il filmato è frutto della collaborazione tra la Lega contro il cancro della Svizzera orientale e l’Ospedale di San Gallo.

Vivere con una stomia
Ultimo aggiornamento: 08 luglio 2022
Consulenza
Consulenza

Siamo qui per voi! Per posta, per telefono, nel forum o nella chat. Non vediamo l'ora di sentirti!

Linea cancro 0800 11 88 11
Chat «Cancerline» alla Chat
Consigliano sul posto legacancro.ch/region
Consulenza
Consulenza