krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroServizio per i mediaComunicati stampaChe cosa significa l'allentamento delle misure per le persone malate di cancro

Che cosa significa l'allentamento delle misure per le persone malate di cancro

La settimana scorsa il Consiglio federale ha revocato la maggior parte delle misure contro il coronavirus. Questa decisione ha delle conseguenze per i gruppi a rischio, di cui fanno parte anche le persone colpite dal cancro. Molte di loro rispondono meno bene al vaccino a causa dell'immunosoppressione e quindi non sono in grado di predisporre una protezione vaccinale sufficiente. Perciò devono proteggersi dal virus con ulteriori misure.

Non tutte le persone colpite dal cancro hanno lo stesso rischio di infezione al virus oppure di un decorso grave. Il rischio dipende da molti altri fattori, oltre al trattamento del cancro, per esempio il tipo di tumore, l'organo colpito, l'età ed eventuali malattie pregresse. Un altro fattore è se il sistema immunitario è ancora indebolito o se si è completamente ristabilito.


Consultarsi con il medico curante


La Lega contro il cancro raccomanda, quindi, ai malati di cancro di chiedere al loro oncologo se sono indicate ulteriori misure preventive a causa della malattia o del trattamento, come ad esempio: indossare mascherine FFP2, mantenere le distanze e, in certi casi, porsi in autoisolamento. Anche in caso di infezione, si raccomanda vivamente ai malati di cancro di contattare il medico curante al più presto. Oggi sono disponibili efficaci terapie con anticorpi monoclonali che si possono applicare nei casi di infezione comprovata, a condizione che l’interessato soddisfi i criteri definiti dalla Società svizzera d'infettivologia. Questi anticorpi prodotti con la biotecnologia hanno lo scopo di impedire ai virus di agganciarsi alle cellule, contenendo quindi l'infezione.


Mantenere in ogni caso gli appuntamenti per il trattamento


La Lega contro il cancro teme che alcune persone non usciranno più di casa per paura di possibili infezioni, il che potrebbe portare a un ritardo nella diagnosi e nel trattamento del cancro. Dunque, è molto importante che il trattamento o gli appuntamenti prima e dopo di esso siano possibilmente mantenuti. Per questo motivo, la Lega contro il cancro accoglie con favore il fatto che le mascherine siano ancora obbligatorie sui trasporti pubblici e nelle strutture sanitarie.

Più informazioni: www.legacancro.ch/corona

La Lega contro il cancro consiglia, sostiene e informa le persone malate di cancro e i loro familiari. È impegnata specificamente nella prevenzione e nella diagnosi precoce del cancro e promuove la ricerca sul cancro indipendente. È un’associazione nazionale composta da 18 Leghe contro il cancro cantonali e regionali e da un’organizzazione ombrello, la Lega svizzera contro il cancro. È un’organizzazione finanziata principalmente da donazioni.

Consulenza
Consulenza

Il servizio di consulenza e informazione dedicato ai malati di cancro, ai loro familiari e a tutte le persone interessate è disponibile nei giorni feriali dalle 10 alle 18 per telefono, e-mail, chat e videochiamata.

Linea cancro 0800 11 88 11
Chat «Cancerline» alla Chat
Consigliano sul posto legacancro.ch/region
Consulenza
Consulenza
Fare una donazione
Consulenza
Consulenza