krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroMediaComunicati stampaI fumatori invecchiano più rapidamente

I fumatori invecchiano più rapidamente

Chi non fuma mantiene più a lungo l'aspetto giovane. Infatti il fumo accelera la formazione delle rughe, anche di quelle facciali. Grazie a una speciale cabina fototessera SmokeFree è possibile mostrare le tracce che un consumo di tabacco prolungato lascerebbe sul viso.

La Lega polmonare svizzera e i partner della campagna SmokeFree, ossia ONG, Cantoni e Confederazione, stanno per lanciare una tournée svizzera di due anni per la cabina fototessera SmokeFree, accompagnata da specialisti che renderanno attenti i visitatori sulle conseguenze del fumo sulla salute e daranno consigli per smettere di fumare.

La cabina fototessera SmokeFree sarà presente anche in fiere o centri commerciali. Chi si sottopone agli scatti riceve una striscia con tre fotoritratti: uno attuale, e due vent'anni dopo, da non fumatore e da fumatore. I ritratti alterati evidenziano i vantaggi della rinuncia al fumo o rammentano ai fumatori le conseguenze della loro dipendenza sulla salute. Gli specialisti delle organizzazioni locali che operano a favore della salute saranno presenti, fornendo informazioni sulle conseguenze del fumo e mettendosi a disposizione per consulenze su come agire per smettere di fumare.

La cabina fototessera SmokeFree fa parte dell'omonima campagna di prevenzione del tabagismo. La Lega polmonare svizzera, insieme ai partner regionali, si occupa dell'attuazione di questo progetto. Complessivamente sarà intrapresa una sessantina di azioni, con stand nella Svizzera tedesca, in Romandia e nel Ticino.

Per lanciare il progetto, è stata invitata la giovane atleta svizzera Martina Kocher, convinta non fumatrice, nel ruolo di ambasciatrice della campagna. Ai campionati mondiali di slittino dello scorso gennaio, la Kocher ha vinto la sua prima medaglia d’oro nella specialità sprint. Come sportiva, è sempre alla ricerca di nuovi traguardi. «Solo chi osa compiere il primo passo può fare anche il secondo e raggiungere così il suo obiettivo». Secondo lei la striscia di foto è un'occasione per riflettere sul proprio futuro, visto che «ti interpella in modo diretto e personale». Ciò sprona a smettere di fumare o a non iniziare affatto.

Nei sondaggi, più della metà dei fumatori in Svizzera, ossia quasi 700 000 persone, dichiara di volere smettere di fumare. In realtà però sono in tanti a rinviare la data d'inizio o a non riuscire a compiere il primo passo in questa direzione, poiché non sufficientemente preparati a superare i possibili ostacoli.

Dal 2001 al 2008, la quota di fumatori in Svizzera è diminuita dal 33 al 25 per cento e da allora è rimasta più o meno stabile, anche se a un livello ancora elevato. L'obiettivo del Programma nazionale tabacco (PNT) è di abbassare il livello al 23 per cento entro la fine del 2016. Con 9500 decessi all'anno, il consumo di tabacco rimane la prima causa di morte in Svizzera.

Con lo slogan «Io sono più forte», la campagna di prevenzione contro il tabagismo SmokeFree motiva i fumatori a rinunciare al consumo di tabacco, offrendo loro un sostegno per raggiungere l'obiettivo. Questo perché smettere di fumare è più efficace se si ricorre ad aiuti esterni e a una consulenza specialistica. La campagna triennale è avviata dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) in collaborazione con i Cantoni e le organizzazioni non governative attive nella prevenzione del tabagismo. L'app SmokeFree Buddy accompagna chi intende smettere di fumare nelle prime settimane dopo la decisione. È stata sviluppata su basi scientifiche da specialisti della disassuefazione dal fumo. Il download è gratuito. Per ulteriori informazioni e per visionare un breve filmato che spiega l'app vedere su www.smokefree.ch/buddy-app.

 

Indirizzo cui rivolgere domande:

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, comunicazione, 058 462 95 05, media@bag.admin.ch 
Lega polmonare svizzera, Servizio stampa, 031 378 20 50, a.bianchini@lpti.ch