krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_walliskrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroIl cancroTerapieMedicina complementareTerapie

Medicina complementare

Oltre ai pilastri della medicina convenzionale, ossia la chirurgia, le terapie farmacologiche (es. la chemioterapia) e la radioterapia, molti malati di cancro ricorrono a terapie complementari, che non vanno intese come soluzione alternativa ai trattamenti convenzionali, ma appunto complementare.

Molti pazienti ricorrono a terapie complementari

Noti metodi di medicina complementare sono la terapia del vischio, l'omeopatia, l’agopuntura, la medicina tradizionale cinese e le terapie naturali. Queste terapie non influiscono sulla crescita o la diffusione delle cellule tumorali, perciò non possono curare il cancro. Tuttavia, molte terapie complementari sono in grado di migliorare il benessere generale e la qualità della vita durante e dopo una terapia anticancro.

Non assuma alcun rimedio di medicina complementare senza averne parlato prima con il suo medico. Anche prodotti all'apparenza innocui potrebbero interferire con la sua terapia contro il cancro, per esempio influendo sull'efficacia dei medicamenti.

Informi quindi il suo team di cura se intende ricorrere a un metodo della medicina complementare o già ne fa uso. In un colloquio personale è possibile identificare i metodi che potrebbero essere utili nel suo caso senza mettere in pericolo l'efficacia delle terapie anticancro proposte dal medico.

Ricerca e informazioni basate su prove scientifiche concernenti la medicina complementare e alternativa in campo oncologico

La Lega svizzera contro il cancro ha dimostrato un interesse precoce verso lo studio scientifico di benefici, rischi ed effetti collaterali dei metodi della medicina complementare e alternativa. Ne è testimone l’istituzione, già nel lontano 1982, del Gruppo svizzero di studio dei metodi paralleli e complementari in caso di cancro (SKAK) su iniziativa della Società svizzera di oncologia con il sostegno della Lega svizzera contro il cancro. Lo SKAK ha dato un contributo essenziale a questo ramo della ricerca, redigendo circa 50 tra documenti e schede informative di elevata qualità per i pazienti.

Negli ultimi tempi l'attività dello SKAK si è ridotta, in particolare poiché a livello europeo e internazionale sono sorte ulteriori iniziative che hanno assunto questo ruolo e che a loro volta mettono a disposizione informazioni di alta qualità. Di fronte a questi sviluppi, la Lega svizzera contro il cancro ha deciso di ritirare la propria documentazione – ormai obsoleta – e di rimandare invece agli eccellenti lavori dell’iniziativa «Complementary and Alternative Medicine for Cancer» (CAM-Cancer), un progetto originariamente promosso dall’Unione europea e ora diretto dal norvegese National Research Center for Complementary and Alternative Medicine. La produzione principale è costituita dai «CAM Summaries»: contributi che riassumono le esperienze attuali con i procedimenti complementari e alternativi. Un altro ramo di CAM-Cancer è la CAM-Cancer Collaboration, una rete internazionale di esperti nel cui comitato direttivo siede il professor Thomas Cerny quale rappresentante della Lega svizzera contro il cancro.

CAM-Cancer è un'organizzazione senza scopo di lucro completamente indipendente e viene cofinanziata dalla Lega contro il cancro e dalla fondazione Ricerca svizzera contro il cancro. I «CAM Summaries» sono disponibili in inglese al seguente link:
http://www.cam-cancer.org/

Per venire incontro alle esigenze di pazienti e familiari di lingua tedesca, la Società tedesca di ematologia e oncologia medica ha iniziato a tradurre i «CAM summaries» in tedesco. La lista costantemente aggiornata dei contributi tradotti si trova al seguente link:
https://www.onkopedia.com/de/my-onkopedia/guidelines

Il sito tedesco Onkopedia.de offre ulteriori informazioni molto utili, per esempio sui medicamenti convenzionali contro il cancro o più in generale sui diversi tipi di tumori.

Altra fonte di preziose informazioni sui metodi della medicina complementare in campo oncologico è il «Kompetenznetz Komplementärmedizin in der Onkologie» (KOKON), un'associazione di specialisti della medicina e dei media finanziata dal 2012 dall’Aiuto tedesco contro il cancro:
http://www.kokoninfo.de/behandlungen

Domande di finanziamento per progetti di ricerca sulla medicina complementare e alternativa in campo oncologico, se di qualità scientifica adeguata, possono essere presentate alla Lega svizzera contro il cancro, alla Ricerca svizzera contro il cancro o alla Fondazione Günter e Regine Kelm.
https://www.legacancro.ch/ricerca/
https://www.ricercacancro.ch/
http://www.kelm-stiftung.ch

Per ulteriori link sull’argomento:
https://www.legacancro.ch/consulenza-e-sostegno/materiale-informativo/link-alle-offerte-psicosociali/