krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroPrevenire il cancroPrevenzione, diagnosi precoce, screeningFattori ambientali e cancroRadonFattori ambientali e cancro

Radon

Il radon è un gas nobile radioattivo che può penetrare negli edifici dal suolo, attraverso i rivestimenti male isolati, e depositarsi nei polmoni attraverso le vie respiratorie. I prodotti del decadimento radioattivo del radon causano un'esposizione alle radiazioni, la quale può provocare il cancro del polmone. La Lega contro il cancro raccomanda di valutare sempre preventivamente la problematica del radon in occasione di ristrutturazioni e nuove costruzioni.
Il radon è un gas nobile radioattivo che può penetrare negli edifici dal suolo, attraverso i rivestimenti male isolati, e depositarsi nei polmoni attraverso le vie respiratorie. I prodotti del decadimento radioattivo del radon causano un'esposizione alle radiazioni, la quale può provocare il cancro del polmone. La Lega contro il cancro raccomanda di valutare sempre preventivamente la problematica del radon in occasione di ristrutturazioni e nuove costruzioni.

Il radon è la seconda causa più frequente di cancro del polmone in Europa dopo il fumo. Questo gas nobile causa infatti quasi il 10% dei casi di tumore polmonare nel nostro continente. Il rischio di ammalarsi di cancro del polmone aumenta con l’aumentare della concentrazione di radon. Particolarmente dannosa è la combinazione tra un elevato inquinamento da radon e il fumo.

Il radon si trova dappertutto, ma in concentrazioni più meno alte a livello locale. Nell’aria ambiente è del tutto innocuo a causa della sua bassa concentrazione, ma se fuoriesce dal terreno attraverso punti permeabili dell’involucro di un edificio (ad es. attraverso la platea di fondazione o le pareti delle cantine) e penetra al suo interno, esso può accumularsi e diventare un rischio per la salute. In tal caso, la concentrazione di radon diminuisce risalendo dai piani inferiori ai piani superiori dell’edificio. In tutta la Svizzera possono verificarsi alte concentrazioni di radon, pertanto in ogni casa la salute degli abitanti può essere potenzialmente minacciata da un’eccessiva concentrazione di questo gas.

In linea di principio bisogna evitare che il radon penetri nell’involucro dell’edificio o fare almeno in modo che la concentrazione di radon negli spazi interni sia quanto più bassa possibile:

  • i proprietari e/o i committenti dovrebbero in genere affrontare il tema «radon» con l’architetto, il responsabile cantonale in materia di radon o uno specialista del settore già nella fase preliminare di costruzione o ristrutturazione di un immobile.
  • La concentrazione di radon negli spazi interni può essere misurata in modo economico e con relativa semplicità mediante un dosimetro. La misurazione viene effettuata da un servizio di misurazione del radon riconosciuto. Se viene rilevata una concentrazione di radon più alta del normale, essa può essere ridotta ristrutturando l’edificio;
  • i nuovi edifici possono essere protetti dal radon mediante misure edili adottate direttamente all’atto della costruzione;
  • per determinare l’urgenza di una misurazione del radon in un dato edificio, si può usare come primo punto di riferimento la Mappa del radon in Svizzera.

 

Grafico radon