krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroMediaComunicati stampaGiornata mondiale senza tabacco: la Svizzera è il fanalino di coda nella protezione dei bambini e dei giovani

Giornata mondiale senza tabacco: la Svizzera è il fanalino di coda nella protezione dei bambini e dei giovani

La Giornata mondiale senza tabacco di quest'anno ha luogo il 31 maggio ed è dedicata al tema «Protecting Youth», una causa per la quale anche la Lega contro il cancro s'impegna da anni. Nel nostro Paese c'è un grande bisogno di interventi per protegge-re meglio dal tabacco i bambini e i giovani. Da questo punto di vista le misure intrapre-se dalla Svizzera sono ancora molto scarse rispetto a quelle attuate in Europa.

Volendo veramente proteggere la gioventù svizzera dai pericoli del fumo, sono necessarie misure efficaci come il divieto generalizzato di pubblicità. La maggior parte dei fumatori inizia a fumare prima dei 18 anni. Studi scientifici dimostrano anche che i giovani che sono spesso esposti alla pubblicità del tabacco hanno maggiori probabilità di diventare fumatori.

Il nuovo progetto di legge è troppo debole

Invece, in quanto alle restrizioni alla pubblicità del tabacco, la Svizzera ha brutti voti: nessun altro Paese ha punteggi così bassi nel rating della «Tobacco Control Scale» in questa categoria. Il Parlamento avrebbe l'opportunità di cambiare questa situazione nelle attuali deliberazioni sulla nuova legge sui prodotti del tabacco. Tuttavia, pur essendo prevista l'introduzione di un divieto nazionale di vendita di prodotti del tabacco e di sigarette elettroniche ai minori, nella bozza mancano misure efficaci per ridurre il consumo di tabacco. Le restrizioni pubblicitarie sono previste solo in misura molto limitata e non è nemmeno previsto un divieto di sponsorizzazione.

Il divieto di pubblicità e l’età minima per l'acquisto sono urgentemente necessari

La Lega svizzera contro il cancro collabora pertanto con altri partner per rafforzare la protezione dei giovani dalle conseguenze dannose del consumo di tabacco. L'anno scorso, per esempio, ha presentato l'iniziativa popolare federale «Sì alla protezione dei ragazzi e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco»: fanciullisenzatabacco.ch. Il lancio dell'iniziativa è un chiaro mandato al Parlamento per sancire e attuare finalmente misure efficaci nella legge.

Sostanze aromatiche e sigarette elettroniche sono particolarmente attrattive per i giovani

Le sostanze aromatiche nel tabacco e nei prodotti contenenti nicotina sono consentite in Svizzera, anche se rendono questi prodotti più interessanti per i giovani. Pertanto la Lega svizzera contro il cancro è favorevole anche al divieto degli aromi e dei coloranti nei prodotti del tabacco (comprese le sigarette elettroniche).

La Linea stop tabacco aiuta a smettere di fumare

Oltre la metà dei fumatori vuole smettere di fumare. Ma spesso non sanno qual è il modo migliore per farlo. In questi casi, i consulenti della Linea stop tabacco possono essere veramente d'aiuto. I loro 10 consigli più efficaci su come smettere di fumare sono disponibili online in una breve sintesi (www.stopsmoking.ch/it/).