krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_walliskrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroMediaComunicati stampaRegistrazione dei tumori: accolte le richieste della Lega contro il cancro

Registrazione dei tumori: accolte le richieste della Lega contro il cancro

La Lega contro il cancro chiede da decenni che tutte le malattie tumorali siano re-gistrate in modo uniforme e capillare su tutto il territorio svizzero. Nella seduta odierna, il Consiglio nazionale ha approvato il disegno di legge in materia, aprendo la strada a un registro dei tumori unitario su scala nazionale.

Il cancro è un tema che riguarda tutti noi. Circa 38 000 casi e 16 000 decessi all’anno mettono chiaramente in risalto l’elevata importanza di questa malattia per la politica sani-taria. Ad oggi però queste cifre rimangono solo stime, poiché i dati non sono raccolti in modo uniforme e nemmeno in tutti i Cantoni. Inoltre, i tumori non sono malattie soggette all’obbligo di notifica. Non è mai stato promulgato un disciplinamento legale volto a regis-trare a livello nazionale e in modo standardizzato i dati sui tumori. Altri Stati europei invece sono dotati da tempo di questi strumenti legali. Portando a compimento la procedura parlamentare di eliminazione delle divergenze, oggi il Consiglio nazionale ha creato premesse molto concrete per un registro dei tumori unitario.

L'introduzione per legge di un rilevamento uniforme a livello nazionale di dati relativi alle malattie tumorali garantisce la disponibilità di informazioni importanti sulla frequenza e sul trattamento delle neoplasie maligne, utili ad esempio per misurare in modo imparziale il successo delle misure di diagnosi precoce. Per Jakob R. Passweg, presidente della Lega svizzera contro il cancro e primario di ematologia all'Ospedale universitario di Basilea, «i dati raccolti sistematicamente dal registro dei tumori consentono di verificare la qualità dell'assistenza, della diagnosi e dei trattamenti, nonché l'efficacia delle misure di preven-zione».

La legge è contraddistinta da un lodevole equilibrio, poiché tiene debito conto del beneficio che si intende ottenere dalle informazioni sui tumori ma anche e soprattutto della pro-tezione dei dati dei pazienti.

La registrazione capillare dei tumori è una battaglia che la Lega contro il cancro conduce da anni insieme ad altre organizzazioni impegnate nella lotta contro il cancro, come il Gruppo Svizzero di Ricerca Clinica sul Cancro SAKK. L'istituzione di un registro nazionale dei tumori è anche uno degli obiettivi della «Strategia nazionale contro il cancro 2014-2017», approvata nell'estate del 2013 dalla Confederazione e dai Cantoni.

Questo perché, malgrado i 15 registri cantonali e regionali dei tumori e il Registro svizzero dei tumori pediatrici coprano gran parte del territorio svizzero, il rilevamento dei dati resta incompleto e non uniforme, compromettendone la comparabilità.

La Lega contro il cancro è molto soddisfatta che, in occasione della procedura odierna di eliminazione delle divergenze, il Consiglio nazionale abbia approvato il disegno di legge federale sulla registrazione delle malattie tumorali. La votazione finale di entrambe le Ca-mere avrà luogo il 18 marzo 2016.