krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroIl cancroSintomi concomitantiLinfedemaSintomi concomitanti

Linfedema

Gli edemi linfatici sono accumuli di liquido negli arti inferiori o superiori. Compaiono dopo operazioni chirurgiche, qualche volta subito, qualche volta solo dopo anni. Gli edemi linfatici vengono trattati con la fisioterapia.

Attraverso il sistema linfatico liquidi e proteine vengono rimossi dai tessuti. Se il deflusso viene bloccato, si forma un gonfiore, un cosiddetto edema linfatico. Questo può succedere quando, in seguito ad un’operazione, vengono asportati dei linfonodi.

Trattamento

Gli edemi linfatici vengono trattati con la fisioterapia. I costi dei trattamenti prescritti dal medico sono a carico dell’assicurazione di base. I cosiddetti linfodrenaggi devono però essere effettuati da fisioterapisti appositamente formati e riconosciuti. Si procuri gli indirizzi presso la sua équipe curante e la sua Lega cantonale contro il cancro.

Prevenzione di infezioni batteriche

Gli edemi linfatici e le zone interessate del corpo sono suscettibili alle infezioni batteriche. Per prevenirle è opportuno:

  • tenere pulite le parti del corpo interessate,
  • utilizzare prodotti per la pulizia delicati,
  • evitare i colpi di sole,
  • evitare di fare il bagno in acqua calda,
  • indossare abiti comodi e larghi,
  • evitare di portare gioielli e orologi che aderiscono al corpo,
  • evitare di ferirsi quando si fa la manicure o la pedicure,
  • tenere a portata di mano uno spray disinfettante e utilizzarlo per qualsiasi ferita, per piccola che sia
  • trattare immediatamente anche le micosi.


Segnali d'allarme

Si rivolga al medico se:

  • sulla pelle si formano degli arrossamenti dai bordi netti, che fanno male e tirano,
  • si manifestano chiari sintomi di infezione come febbre, brividi, nausea e dolori.


Lo sport è utile

Il movimento fisico contribuisce al benessere generale. Stimola anche la produzione di linfa, che viene tuttavia compensata dal maggiore deflusso. In generale vale la regola seguente: più si è in forma fisica, meglio sta il sistema linfatico. Ma non esageri. Si muova moderatamente, ma regolarmente. In diverse località esistono dei gruppi sportivi per malati di cancro. Si informi presso la sua Lega cantonale contro il cancro.

Edemi linfatici e cancro - si faccia consigliare