krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_walliskrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroIl cancroCure palliativeCure palliativeCure palliative

Cure palliative

Con «cure palliative» si intende la cura globale e completa per le persone che hanno una speranza di vita limitata dalla malattia. Le cure palliative devono assicurare sino all’ultimo ai malati la migliore qualità di vita possibile.

Gli obiettivi delle cure palliative sono:

  • tutelare la dignità dell’individuo,
  • lenire i sintomi che influiscono sulla qualità di vita come dolori, nausea, difficoltà respiratorie e stanchezza,
  • offrire assistenza sociale, psicologica e spirituale,
  • assistere i malati e i loro familiari nella ricerca di offerte terapeutiche ed assistenziali adatte,
  • assistere i familiari durante la malattia e anche dopo il decesso.


A quale équipe curante rivolgersi?

Un trattamento palliativo si basa sulla collaborazione di diversi specialisti. Accanto all’aspetto puramente medico, vengono considerati anche gli aspetti seguenti:

  • psicologia,
  • spiritualità,
  • assistenza sociale,
  • consulenza nutrizionale,
  • terapia musicale e della pittura, cinesiterapia e altre forme di terapie.

L’assistenza palliativa è offerta da diversi ospedali e da cosiddette «équipe mobili». Queste équipe sono composte da diversi specialisti che assistono il medico di famiglia o l'assistenza domiciliare.

Dove farsi curare?

Sulla base dello stato del paziente, delle sue necessità e di quelle dei suoi familiari si decide dove curarlo:

  • a casa con la partecipazione di familiari e specialisti o di volontari,
  • in ospedale con l'aiuto di un'équipe mobile di cure palliative oppure in un reparto fisso di cure palliative,
  • in un hospice, ossia un apposito centro in cui i malati incurabili vengono assistiti per un determinato periodo di tempo o sino alla morte,
  • in una casa di cura o clinica che collabora con un’équipe mobile di cure palliative.


Direttive anticipate del paziente

Nelle loro direttive anticipate, i pazienti indicano che trattamenti intendono ricevere, quando e per quanto tempo. Possono indicare anche i dettagli per la procedura da seguire dopo il decesso. Con queste disposizioni i malati ovviano alla loro impotenza di fronte alla morte. Per i familiari conoscere i desideri del malato rappresenta un sollievo non indifferente.

Si faccia consigliare: