krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroConsulenza e sostegnoConsiglio dei pazienti della Lega contro il cancroConsulenza e sostegno

Consiglio dei pazienti della Lega contro il cancro

Ci aiuti a migliorare le offerte rivolte alle persone colpite dal cancro e ai loro familiari.

Attualmente Lei convive con una diagnosi di cancro o ha concluso le terapie e superato la malattia? A una persona della Sua famiglia o dell'ambiente circostante è stato diagnosticato il cancro e Lei ne sperimenta l'impatto sulla Sua vita come membro della famiglia?

Desidera comunicare le Sue esperienze, aiutare altre persone colpite e incoraggiarle? Come membro del Consiglio dei pazienti della Lega contro il cancro, può dare voce alle persone affette dal cancro e alle loro famiglie, dando un contributo decisivo allo sviluppo mirato dei servizi della Lega contro il cancro. 


Le interessa? Allora aderisca al Consiglio dei pazienti della Lega contro il cancro! 
Sarà Lei a decidere in quale forma e in che misura intende partecipare e contribuire. Ci sono diverse possibilità per far sentire la Sua voce:

  • partecipazione ai sondaggi elettronici della Lega contro il cancro su temi legati alla vita dopo e con il cancro;
  • condivisione delle proprie esperienze come partner di interviste (per i mezzi di comunicazione della Lega contro il cancro, per corsi di formazione continua, workshop ed eventi); 
  • lettura di controllo e feedback su opuscoli e materiali informativi nuovi o rielaborati;
  • scambio personale con altre persone colpite e familiari (su richiesta);
  • collaborazione allo sviluppo di nuove offerte, in parte in gruppi di lavoro su temi specifici;
  • collaborazione e partecipazione ad eventi di formazione continua e di scambio;
  • impegno e partecipazione ad eventi pubblici, corsi e workshop;
  • coinvolgimento in questioni scientifiche o di politica sociale e sanitaria.

Tramite il Consiglio dei pazienti, la Lega contro il cancro intende far confluire le esperienze, le opinioni e le esigenze dei pazienti oncologici e delle loro famiglie direttamente nel suo lavoro. Allo stesso tempo alla Lega contro il cancro sta particolarmente a cuore rafforzare l'autoefficacia delle persone ammalate, promuovere lo scambio reciproco e sostenere le loro esigenze a livello di politica sanitaria e sociale.

Dal suo lancio due anni fa, il Consiglio dei pazienti della Lega contro il cancro è costantemente cresciuto e oggi conta già 230 partecipanti da tutto il Paese (stato 1° maggio 2020):

  • 185 malati e 45 familiari;
  • 192 donne e 38 uomini di età compresa tra 21 e 85 anni;
  • 183 persone dalla Svizzera tedesca, 36 dalla Svizzera romanda e 11 dal Ticino.

Per ulteriori informazioni e per qualsiasi domanda può rivolgersi a consigliodeipazienti@legacancro.ch.

Beat Gloor, partecipante al Consiglio dei pazienti

«Per esperienza personale  conosco la complessità delle domande, dei dubbi e dei timori che devono affrontare le persone che si trovano improvvisamente di fronte alla diagnosi di cancro. I problemi che si presentano sono molto più complessi di quanto generalmente si suppone. Le questioni assicurative, finanziarie, professionali e interpersonali devono essere risolte nel più breve tempo possibile. La Lega contro il cancro mi ha sempre sostenuto in modo competente e affidabile anche in questi aspetti. Queste esperienze mi hanno aiutato molto anche mentalmente e vorrei trasmetterle alle persone che si trovano ad affrontare queste sfide. In questo modo ringrazio anche la Lega contro il cancro e contraccambio restituendo una parte di ciò che mi è stato dato.»

Beat Gloor (46 anni), partecipante al Consiglio dei pazienti della Lega contro il cancro