krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroChi siamo100 anni di Lega contro il cancroUn grazie da parte del Presidente100 anni di Lega contro il cancro

Un grazie da parte del Presidente

100 anni di Lega contro il cancro – uniti contro il cancro

Jakob R. Passweg

Nel 2010 la Lega contro il cancro ha compiuto 100 anni. Da un secolo l’organizzazione a scopo non lucrativo si impegna nell’interesse delle persone affette da cancro e dei loro familiari. Offriamo sostegno e consulenza, informiamo la popolazione sulla diagnosi precoce e la prevenzione e promuoviamo la ricerca sul cancro orientata ai pazienti.

Il 2010 è stato per noi un anno vissuto all’insegna della solidarietà, nei confronti delle persone che in Svizzera soffrono, muoiono di cancro o convivono con la malattia.

Indipendente e vicina ai pazienti

Per la Lega contro il cancro, il centenario ha rappresentato l’occasione per fare un bilancio delle grandi aspirazioni e dei numerosi progetti a cui vogliamo e dobbiamo dedicarci già in un futuro molto prossimo. Il centenario ci ricorda che i compiti che ci assumiamo come organizzazione che opera nell’interesse dei pazienti e della salute sono ancora lungi dall’essere stati completati.

Certo, in Svizzera si fa molto nel campo della lotta contro il cancro. Negli ultimi anni abbiamo ottenuto dei risultati, ad esempio nella diagnosi precoce del cancro del seno o nella protezione dal fumo passivo. Ma proprio nel campo della prevenzione c’è ancora tanto da fare e le sfide in futuro non diminuiranno. Anzi. In Svizzera una persona su tre si ammala di cancro nel corso della propria vita e la tendenza è in aumento.

Avanti insieme

Grazie ai progressi fatti in materia di diagnosi precoce e terapia, oggi sempre più persone vivono ancora molti anni dopo la diagnosi di cancro. Questo è certamente fonte di gioia ma pone anche la nostra società di fronte a nuovi interrogativi, compiti e problemi. Il cancro diventa sempre di più una malattia cronica e la maggior parte dei pazienti oncologici sono pazienti a lungo termine.

Visto che il cancro è una malattia legata principalmente all’età e che l’aspettativa di vita continua ad aumentare in Svizzera, sempre più persone avranno bisogno di terapie, cure ed assistenza competenti e sempre più persone necessiteranno di sostegno e consulenza per gestire al meglio la loro quotidianità, privata e professionale, malgrado il cancro. Sempre più familiari devono affrontare la diagnosi di cancro di un loro caro e saremo sempre di più ad avere bisogno, prima o poi, di una terapia del dolore e di cure prestate con sensibilità e professionalità, anche nel fine vita.

Ecco perché c’è più che mai bisogno della Lega contro il cancro, indipendente e vicina ai pazienti.

Vi ringrazio di cuore del sostegno. 

Prof. Jakob Passweg, Presidente della Lega svizzera contro il cancro