krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_walliskrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroChi siamo100 anni di Lega contro il cancroIniziativa di solidarietà del 29 maggio 2010100 anni di Lega contro il cancro

Iniziativa di solidarietà del 29 maggio 2010

Il 29 maggio 2010 la Piazza Federale si è colorata di nuovo di arancione ma questa volta non per il calcio. La ragione che ha spinto tantissime persone ad indossare magliette color arancione e a riunirsi per una causa comune è stata la solidarietà alle persone affette da cancro. L’iniziativa è stata organizzata nel quadro del centenario della Lega svizzera contro il cancro.

I gruppi arrivati a piedi e gli altri partecipanti provenivano da tutta la Svizzera. Persone affette da cancro, familiari, conoscenti, vicini, membri della stessa associazione ed amici hanno voluto dimostrare che il cancro ci riguarda tutti. Perché una persona su tre in Svizzera si ammala di cancro nel corso della propria vita.

Una dimostrazione di solidarietà sulla Piazza Federale, tinta di arancione

L’importanza del tema e del lavoro della Lega contro il cancro è stata sottolineata anche dalla Presidente della Confederazione Doris Leuthard nel suo discorso accorato, in cui ha parlato di temi su cui si accende il dibattito, come il reinserimento professionale delle persone affette da cancro o l’importanza delle cure prestate dai familiari ai pazienti cronici. La sua conclusione è stata: «Resta ancora molto da fare. Nella lotta contro il cancro c’è bisogno di solidarietà e partecipazione.» L’iniziativa di solidarietà è stata arricchita da incontri con pazienti e politici e concerti con grandi personaggi della musica come Hanery Ammann, Sina, Büne Huber, Polo Hofer e molti altri ancora. I ragazzi si sono goduti il bel tempo e il parco giochi appositamente allestito per la giornata. Il grande pannello su cui tutti hanno potuto rendere visibili e condividere con gli altri le proprie speranze, desideri e pensieri ha costituito un segno particolare di solidarietà. La Lega contro il cancro di Berna era presente con un proprio stand informativo, a disposizione di quanti avessero bisogno di un consiglio pratico, di sostegno, di aiuto.

La Coalizione dei pazienti ha consegnato alla Presidente della Confederazione una risoluzione

La piattaforma costitutiva della Coalizione dei pazienti al Kursaal di Berna ha discusso delle questioni di politica sanitaria che più toccano i pazienti ed ha sancito con una risoluzione cinque richieste fondamentali. Una delegazione della Coalizione ha consegnato la risoluzione alla Presidente della Confederazione Doris Leuthard.

Le richieste: 

  1. Più voce ai pazienti
  2. Miglioramento dell’integrazione lavorativa delle persone con malattie croniche
  3. Nuovi modelli per conciliare attività lavorativa e cura del paziente
  4. Assicurazione obbligatoria d’indennità giornaliera in caso di malattia
  5. Addestramento alla comunicazione per tutti i medici